Notte su giovedì 2 agosto: possibili isolati ma forti TEMPORALI in val Padana

L’intensità di un temporale dipende da quanta energia è disponibile nei bassi strati (ad esempio aria molto calda e umida) e dall’entità dei contrasti che ne provocano l’innesco (ad esempio aria più fresca e asciutta in quota).

Ebbene, in periodi come l’attuale, con i bassi strati dell’atmosfera pervasi da un’oceano d’aria caldo-umida in stile quasi “indonesiano”, basta poco affinchè la miccia temporalesca si inneschi e provochi improvvisi quanto violenti temporali. Nella fattispecie tra il pomeriggio di mercoledì 1 e la mattina di giovedì 2 agosto è previsto transitare in quota, sulla verticale delle nostre regioni settentrionali, un nucleo di aria fresca staccatosi dalla circolazione atlantica.

Tanto basterà per accendere la miccia temporalesca che, come avevamo anticipato in questo precedente editoriale, prenderà il via giovedì pomeriggio dalle aree alpine, prealpine e sull’Appennino settentrionale.

L’aria temporaneamente più fresca che si accompagnerà ai forti rovesci di pioggia scivolerà giù per le valli e si scontrerà poi nella notte su giovedì sul catino padano. Qui troverà un ambiente favorevole ad attivare fenomenologia temporalesca intensa, con possibilità anche di grandinate, su alcuni settori. La modellistica numerica a tal proposito non è concorde nel localizzare con precisione i fenomeni, tuttavia pare che questi temporali possano risultare più probabili inizialmente sulla pianura veneta (a partire dalla fascia montana e pedemontana), in direzione dell’asta del Po (verso l’Emilia Romagna settentrionale), per poi concentrarsi nel cuore della notte tra Piemonte, Lombardia e ovest Emilia.

Occasionali focolai temporaleschi possibili anche sul versante padano dell’Appennino Ligure e lungo i rispettivi crinali.

I fenomeni, dopo uno strascico nella mattinata giovedì, andranno poi spegnendosi per ricomparire con tutta probabilità nel pomeriggio successivo a ridosso nuovamente delle aree montuose, questa volta anche al centro e al sud (confermeremo).

Luca Angelini

Notte su giovedì 2 agosto: possibili isolati ma forti TEMPORALI in val Padana