3 December 2020

Notte su giovedì, possibili TEMPORALI su Marittime, Liguria e alta Toscana

Nell’ambito della perturbazione in arrivo dall’Atlantico, della quale abbiamo già ampiamente trattato, dobbiamo osservare ulteriori importanti particolari.

Nella fattispecie, esaminando quanto calcolato dalla modellistica numerica per la prossima notte, quella tra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile, possiamo osservare il distacco parziale di un minimo in quota sul mar Ligure. Entro questo minimo è contenuta aria fredda, che si presenterà sulla verticale delle nostre regioni nord-occidentali con un’isoterma di -30°C.

Questo, oltre a favorire la discesa del limite delle nevicate come avevamo già anticipato nell’articolo dedicato al ritorno della neve sulle Alpi, potrà dar luogo anche allo sviluppo di temporali.

Questi ultimi saranno più probabili laddove il delta termico verticale (la differenza di temperatura con la quota) sarà maggiore e dove le correnti cicloniche entreranno con maggior decisione andando ad interagire con l’orografia. Questo avverrà su tre settori in particolare: sulle Alpi Marittime, sulla Liguria e sul nord della Toscana.

Su queste zone pertanto tra la sera di mercoledì e la notte su giovedì saranno possibili temporali, con accumuli piovosi localmente abbondanti e possibilità anche di isolate grandinate.

Luca Angelini

Powered by Siteground