15 December 2018

Notte su lunedì 19, qualche spruzzata di NEVE possibile sulla bassa Padana

Qualche giorno fa avevamo individuato la possibilità che l’ingresso di aria fredda atteso a partire dalla sera di domenica 18 marzo, avrebbe determinato un generale calo delle quote neve sulle nostre regioni settentrionali e potuto quindi spingere occasionalmente qualche fiocco anche a quote pedecollinari o di pianura.

Torniamo quindi sull’argomento che, alla luce delle più recenti simulazioni numeriche, sembra confermare quanto anticipato e proporre una fascia ben individuata dove effettivamente potrebbe aversi qualche nevicata coreografica tra la sera di domenica 18 e le primissime ore della mattina di lunedì 19 marzo.

Questa fascia si pone al traverso della pianura Padana orientale, disponendosi come evidenziato in figura (click per aprirla) e potrà interessare con maggior probabilità le zone pianeggianti delle province di Udine, Pordenone, Venezia, Treviso, Padova, Rovigo, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna. A questo settore va aggiunta anche la fascia pedemontana del basso Piemonte, tra Alessandrino, Astigiano e Cuneese, che dovrebbe venire interessata soprattutto nella tarda serata di domenica/prima parte della notte su lunedì.

Si tratterà di episodi locali e di breve durata, in prevalenza misti o alternati a pioggia, che potranno però risultare più insistenti a ridosso della fascia pedecollinare emiliana a causa dell’azione di sbarramento orografico dovuto all’inserimento del freddo vento di Bora. Il tutto andrà esaurendosi nel corso della mattinata di lunedì e, per quanto riguarda l’Emilia Romagna, probabilmente entro il primo pomeriggio.

Luca Angelini

Notte su lunedì 19, qualche spruzzata di NEVE possibile sulla bassa Padana