3 December 2020

Novembre esordisce con qualche rovescio o temporale su Calabria e Sicilia

COMMENTO GENERALE: l’alta pressione domina gran parte dell’Europa centrale e occidentale, mentre su quella orientale agisce un profondo centro depressionario che nelle ultime ore ha rilasciato un minimo sulle nostre regioni meridionali. Questa struttura contiene aria fredda in quota, la quale va a contrastare con quella più mite presente nei bassi strati generando così condizioni favorevoli ad instabilità atmosferica, principalmente su Calabria e Sicilia.

LE PIOGGE: per questi motivi la giornata di mercoledì 1 novembre trascorrerà su queste regioni con annuvolamenti irregolari, talora accompagnati anche da improvvisi acquazzoni. Locali temporali non sono da escludere, soprattutto in mare aperto tra Tirreno Meridionale e Ionio e anche lungo le coste delle regioni suddette. Sempre su queste zone si avrà una ventilazione fino a moderata tra est e nord-est e le temperature si manterranno su valori leggermente inferiori alla media del periodo.

IL RESTO D’ITALIA: un cenno alle condizioni previste sul resto d’Italia, dove in prevalenza splenderà il sole e le temperature diurne saranno più miti, specie in quota. Annuvolamenti sparsi, per quanto modesti, comunque possibili sulla Sardegna meridionale (al mattino, poi in dissoluzione), sulla fascia prealpina e padana e sul Triveneto.

LA TENDENZA PER GIOVEDI 2 novembre mette in risalto il transito di nuvolosità sparsa, più compatta tra Levante ligure e Toscana settentrionale, dove saranno anche possibili deboli piogge (da confermare).

Luca Angelini

Novembre esordisce con qualche rovescio o temporale su Calabria e Sicilia