22 October 2020

Nuova perturbazione sull'Italia, ecco dove pioverà di più mercoledì

mer1Un centro di bassa pressione ben piazzato sul Mediterraneo occidentale, ancora legato intimamente alla saccatura madre che si allunga in Atlantico, ed ecco sull’Italia l‘ennesima perturbazione di novembre. Come già anticipato, mercoledì e giovedì saranno le giornate più piovose per il nostro Paese. Andiamo a vedere un primo dettaglio riferito alla giornata di oggi, mercoledì 26 novembre.

Fin dal mattino ritroveremo piogge sparse di debole o moderata intensità su gran parte del nord-ovest, in Emilia Romagna e sulla Toscana centro-settentrionale. Qualche pioggia in arrivo anche sul basso Veneto. I fenomeni si presenteranno più frammentati e occasionali su Valle d’Aosta e settori alpini di confine, un po’ più intensi su Liguria, coste toscane e sull’Appennino tosco-emiliano. Deboli nevicate attese sulle Alpi e sulle cime dell’Appennino settentrionale tra 1800 e 2000 metri. In prevalenza asciutto sui settori non menzionati.

mer2Con il passare delle ore lunghe pause asciutte al nord, rovesci che invece si allungano sulle coste tirreniche, andando a interessare Lazio, Campania, Calabria e Sicilia. Possibilità di locali rovesci o brevi temporali lungo le rispettive fasce costiere.  In serata torna a piovere qua e là sul nord-ovest, soprattutto su Piemonte e Liguria, piogge intermittenti su Toscana, Umbria, Marche, Lazio, coste campane, calabresi tirreniche e Sicilia.

La perturbazione nel complesso non dovrebbe avere un impatto gravoso sul nostro territorio. Le temperature si manterranno su valori ovunque al di sopra della norma tra 3 e 5°C.

Luca Angelini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.