28 October 2020

Nuri, l'ultimo arrivato tra i mostri del Pacifico

nuriHa solo due giorni di vita ma è già in cima alla classifica yita i cicloni tropicali “monster” del 2014. Lui si chiama Nuri, si tratta di un tifone di proporzioni violente, Categoria 5 la massima, che sta imperversando sulle calde acque del Pacifico occidentale, fortunatamente lontano quanto basta da terre emerse.

Al momento (martedì mattina) il ciclone si trova alcune centinaia di chilometri a nord-est delle Filippine, in una zona di coordinate 22° N e 136° E e si sta spostando alla velocità di 20 km/h verso nord-est, allontanandosi dunque dal landfall più vicino. Il suo raggio d’azione è previsto sfogarsi in mare aperto, a debita distanza anche dalle Isole Volcano, potenzialmente lungo la traiettoria del vortice.

Connotati estremi per questo mostro della natura, che ha fatto registrare venti sino a 300 km/h con una raffica di ben 352 km/h.

Di ben altra statura, gli altri due colleghi attualmente presenti sugli oceani tropicali: il primo Vance, è un uragano di categoria 2, in piena azione dall’altra parte del Pacifico, all’altezza delle isole Revillagigedo (Messico). Venti di puntoa fino a 204 km/h, ma struttura in fase di prossimo indebolimento.

Per un ulteriore approfondimento inerente i cicloni tropicali in atto, previsti e relative caratteristiche consigliamo questa pagina.

Luca Angelini

nuri

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.