28 October 2020

OMM: arriva El Nino, 2015 ancora più caldo?

ninoNon spaventatevi signori, è solo una riflessione fatta a voce alta, o meglio, a tastiera accesa, da parte dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale. Ma perchè mai un ente istituzionale di così grande importanza e prestigio dovrebbe lasciarsi andare a tali simili congetture?

Semplicemente perchè le elaborazioni riferite all’andamento del ciclo ENSO, Nino e Nina per intenderci,  mostrano una probabilità di circa il 70% affinchè si sviluppi un evento di Nino debole sulle acque del Pacifico tropicale. Lo start dell’evento dovrebbe avvenire il prossimo mese di febbraio e proseguire poi nei successivi e mesi, fino alle porte dell’estate 2015.

Essendo il Nino un fenomeno che notoriamente forza la circolazione atmosferica ad accumulare il calore rilasciato dal Pacifico tropicale, l’OMM si pone il dubbio che le temperature globali del Pianeta possano subire un’ulteriore impennata, tanto da superare anche i valori record del 2014. Qui il documento ufficiale in formato PDF

Bufala o verità? Per ora solo congetture, come dicevamo, comunque già pesate da un supporto scientifico e statistico che in passato ha dato risultati inequivocabili. Non ci rimane che aspettare febbraio e attendere la nascita del “bambinello”. Solo allora potremo intavolare ipotesi fondate sul destino climatico dell’anno che verrà.

Luca Angelini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.