1 March 2021

Ondate di freddo in inverno? Un tempo la regola, oggi l’eccezione

Nel clima del nuovo millennio i record di caldo sono diventati sempre più frequenti dei record di freddo. Se ancora non ce ne fossimo accorti personalmente – difficile ma ancora qualcuno c’è che non si rassegna, che ancora si aspetta chissà che – l’argomento è stato accertato e dimostrato dalla Comunità Scientifica Internazionale, quindi non dagli ultimi sprovveduti in balia delle loro inclinazioni personali.

Di pari passo le ondate di freddo, che normalmente si verificavano negli inverni del secolo scorso (in Italia mediamente 3-4 a stagione della durata di almeno una settimana ciascuna), si sono ridotte drasticamente e si è ridotta anche la loro intensità in termine di temperature. Nel nostro Paese ci sono stati anche inverni recenti in cui sono mancate totalmente ondate di freddo.

In pratica l’asticella climatica che fa da segnale di fondo alle vicende meteorologiche, si sta spostando sempre più in là, sempre più sbilanciata verso fasi più calde della norma. Questo sta facendo si che le ondate di freddo in Italia stiano diventando l’eccezione, mentre un tempo erano la regola.

Questo probabilmente spiega anche (ma non giustifica affatto!) l’enfasi con cui media e social divulgano notizie meteorologiche in caso di eventi di freddo invernale. Non più cronaca di episodi tipici di stagione, ma improbabili apocalissi bianche, anche dinnanzi all’evidenza del nulla più totale.

Luca Angelini