23 April 2018

Ottobrata in arrivo: ma cos’è esattamente?

Con il termine “ottobrata” si indica un periodo tipico del mese di ottobre caratterizzato da tempo stabile, soleggiato e mite. Solitamente è una situazione che si manifesta allorquando un campo di alta pressione si consolida sul bacino del Mediterraneo e li perdura per diversi giorni. Negli ultimi anni questo tipo di configurazione è sempre più frequente e prolungata.

Il termine preso in prestito dalla meteo però ha origini storiche. Le ottobrate romane erano le feste che chiudevano la vendemmia, in pratica erano quelle che oggi chiamiamo gite fuori porta, che si svolgevano nei dintorni di Roma durante il mese di ottobre. Si svolgevano solitamente il giovedì e il programma era a base di giochi come bocce, ruzzola, altalena e alberi della cuccagna; poi c’erano canti, balli, stornelli, vino a fiumi e grandi tavolate con abbondanza di gnocchi, gallinacci, trippa e abbacchio.

Ma torniamo all’ottobrata meteorologica. Arriverà anche quest’anno? A quanto pare sì. Già da qualche giorno avevamo addocchiato quella “pancia” di alta pressione. figura tipica che si accompagna a condizioni di tempo mite e soleggiato per molti giorni.

Modelli a confronto: analizzando i due principali modelli di previsione, quello americano GFS e quello del centro europeo ECMWF, possiamo notare che a partire da metà settimana lo scenario si fa di giorno in giorno sempre più probabile. Le uniche varianti sono assolutamente marginali e si limitano a qualche modesto passaggio nuvoloso, più o meno invadente, a carico del flusso portante, che comunque si manterrà rigorosamente oltralpe.
Luca Angelini

Ottobrata in arrivo: ma cos’è esattamente?