17 January 2021

Parentesi “fresca” nel fine settimana, quanto scenderanno le temperature?

Aria fredda in arrivo; quel “fredda” è inteso come “a temperatura più bassa” della massa d’aria precedente la quale, come stiamo tutti constatando è decisamente più mite della norma.

Scorrendo i dati climatici italiani della seconda decade di febbraio possiamo ben dire di essere sopra mediamente di 5-6 gradi (fatta eccezione per le Isole Maggiori dove siamo sopra di un paio di gradi), una sorta di antipasto quasi primaverile. Ebbene il veloce passaggio di acquazzoni previsto tra venerdì e domenica si accompagnerà all’inserimento di aria polare marittima prelevata dal nord dell’Atlantico, la quale determinerà un evidente calo delle temperature.

Questo calo, stando alle elaborazioni numeriche relative ai campi di temperatura legati alla massa d’aria, quindi analizzati alla quota di circa 1.500 metri (sul piano isobarico di 850hPa), non farà altro che riportare le nostre temperature intorno ai valori normali per il periodo. Il calo sarà quindi quantificabile intorno a 5-6 gradi complessivi, un raffreddamento spalmato su circa 36 ore totali, con apice nella giornata di domenica. In grafico riportato in figura (click per aprirlo) ci mostra lo scostamento medio previsto delle temperature rispetto all’andamento normale climatologico italiano (linea inclinata color amaranto).

Nelle zone soggette a clima continentale, vedi esempio la val Padana, questo calo verrà avvertito soprattutto nei valori massimi del giorno, poichè quelli notturni risultano già bassi adesso per via dell’inversione termica.

Si tratterà comunque essenzialmente di un intervallo; considerando sempre lo stesso grafico in figura, si nota infatti la ripartenza dell’anticiclone e il nuovo e ancora più vistoso rialzo delle temperature a partire dall’inizio della prossima settimana.

Luca Angelini

Parentesi “fresca” nel fine settimana, quanto scenderanno le temperature?

Parentesi “fresca” nel fine settimana, quanto scenderanno le temperature?