4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

A Pasqua possibile passaggio di acquazzoni al centro e al sud

Ci stiamo ormai avvicinando alla fase utile per iniziare a stilare un possibile quadro generale di previsione che inquadri il weekend di Pasqua. Una perturbazione nord-atlantica, per quanto ostacolata dall’anticiclone, sempre ben presente sulla porta occidentale dell’Europa, riuscirà comunque a far sentire i suoi effetti.

Sabato potrebbe determinare un richiamo di correnti da sud-ovest, tali da apportare umidità, quindi nuvolaglia, e possibilità anche di qualche rovescio al nord (probabilmente dal nord-est fino alla Lombardia ma dobbiamo confermare), mentre domenica la stessa perturbazione, corredata da una sacca di aria fresca in quota, potrebbe invece dar fastidio (si fa per dire), alle nostre regioni centrali e meridionali peninsulari.

Vista così, come ce la propongono le carte derivanti dai modelli numerici di previsione, parrebbe una situazione tipica di instabilità primaverile. La giornata di Pasqua quindi sulle zone citate potrebbe risentire di annuvolamenti irregolari che, specie nel pomeriggio potrebbero dar luogo a rovesci, talora anche temporaleschi.

Sulle altre zone, Isole Maggiori comprese, tempo più asciutto e soleggiato, pur se il Triveneto potrebbe rientrare tra le regioni soggette a qualche nota di instabilità pomeridiana(da confermare).

Per ora basti questa anticipazione. Prossimamente pubblicheremo un editoriale corredato da video che ci spiegherà per filo e per segno tutto quello che dobbiamo sapere.

Luca Angelini

A Pasqua possibile passaggio di acquazzoni al centro e al sud