24 January 2021

Perturbazione in transito, sabato 25 forti TEMPORALI in arrivo al nord

Dopo l’afa i temporali, e che temporali!

Come sempre accade quando l’energia termica, tenuta chiusa come da un coperchio dall’alta pressione, viene attivata dal transito di una perturbazione, si trasforma in energia cinetica, quella che va a costruire imponenti ammassi nuvolosi.

Dunque la perturbazione annunciata – ne abbiamo parlato anche nel nostro VIDEO – è ormai sull’Italia, sulle nostre regioni settentrionali in particolare. La complessa operazione di scavalcamento e aggiramento dell’ostacolo alpino darà luogo ad uno scontro di correnti che concentrerà i fenomeni temporaleschi più intensi sul Triveneto. Anche sul resto del nord comunque sono attesi forti temporali, magari un po’ più sbrigativi sul Piemonte occidentale, posto sottovento all’arco delle Alpi occidentale  pertanto in parte protetto.

Ad ogni modo, dopo un primo passaggio temporalesco già attivo nella prima parte della giornata sull’alta Lombardia e sul Triveneto, in particolare sulle Alpi centro-occidentali, una seconda e più intensa onda temporalesca (vedi figura in alto, click per aprirla) investirà gran parte del nord nel corso tra il tardo pomeriggio e la notte su domenica 26. Valle d’Aosta e Piemonte (come detto qui passaggio veloce), Liguria, ma soprattutto Lombardia, Emilia (specie ad ovest e lungo l’asta del Po) e Triveneto saranno i settori sotto tiro di temporali anche i forte intensità, accompagnati da colpi di vento e grandinate. Non si esclude la possibilità di qualche isolato fenomeno vorticoso (trombe d’aria).

Domenica mattina ancora temporali su Triveneto ed est Lombardia, in direzione dell’Emilia Romagna e poi delle regioni centrali, delle quali parleremo nel prossimo approfondimento.

Naturalmente il tutto sarà seguito da una sensibile diminuzione delle temperature che a fine evento potrebbe lasciare anche imbiancate le cime alpine sopra i 2.500 metri, specie lungo il confine di Stato tra le Retiche e l’intero comparto delle Alpi orientali, Dolomiti comprese.

Luca Angelini

Perturbazione in transito, sabato 25 forti TEMPORALI in arrivo al nord