23 January 2021

Pianeta caldo, ecco le zone più "roventi" d'Italia

caldoIl caldo è un po’ come la legge: dovrebbe essere uguale per tutti ma… In realtà non tutti hanno il privilegio, o il malvagio sortilegio a seconda dei gusti, di avere a che fare con la culla del caldo adagiato sulla propria città. In Italia infatti possiamo annoverare alcune zone più calde di altre, e questo è normale dato che viviamo in un territorio assai articolato.

La complessità dei microclimi italiani però ci deve far stringere il cerchio fino alla microscala, ovvero alla scala locale, per arrivare a contare sulle dita di una mano le città che nel semestre estivo sono più inclini a raggiungere valori di caldo superiori alle altre. A rigor scientifico dovremmo poi suddividere i valori medi delle temperature minime da quelli massimi, ovvero analizzare quali città sono più calde di notte e quali invece di giorno.

Qui ci occupiamo del caldo diurno; tra tutte le città italiane segnaliamo per il nord una città (forse) insospettabile: Bolzano, per il centro la bellissima Firenze, per il sud si spartiscono la torta alcuni comuni dell’entroterra pugliese ma sopra a tutti spicca l’entroterra catanese. Rimanendo nelle isole saltiamo in Sardegna per citare altre due città che si scaldano molto facilmente: Decimomannu, nel Medio Campidano (Cagliari) e l’entroterra di Alghero (Sassari).

Naturalmente a seconda delle situazioni altre città potrebbero essere aggiunte alla lista, tuttavia tutte le località citate hanno in comune questa “affezione” per il caldo facile. I motivi? Essenzialmente dovuti alla morfologia del territorio sul quale sorgono: conche di fondovalle, fette di terra poste a quote pianeggianti lontane dal mare ma non troppo, magari circondate da montagne che bloccano le brezze, territori che devono alla conformazione del suolo e della vegetazione la loro capacità di assorbire o riflettere calore.

Insomma tanti motivi per un unico risultato. E i valori che si registrano nelle calme giornate estive in queste sentinelle del caldo non fanno testo. Le ondate di calore, quelle vere, allungano le mani anche sulla mia e sulla tua città, senza privilegi nè sortilegi, ma probabilmente mai come in questi luoghi.

Luca Angelini

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.