Piemonte oggi, dal DILUVIO alla grande NEVE e i ghiacciai ringraziano

Purtroppo tutto sta andando come da previsione, così Piemonte ed entroterra dell’estremo Ponente ligure sono alle prese con una giornata di pesante maltempo. Vivido è ancora il ricordo delle recenti alluvioni, che abbiamo voluto ricordare questa mattina in questo articolo.

I problemi più rilevanti si registrano lungo il corso del fiume Tanaro. Il video che vi propongo qui sotto si riferisce alle immagini divulgate da una emittente televisiva locale, dal quale si evidenzia in tutta la sua drammatica l’evolversi della situazione. E continua a piovere. E continuerà a piovere ancora almeno sino a venerdì mattina, probabile quindi che il peggiore debba ancora arrivare.

Se a valle e in pianura piove ininterrottamente ormai da 48 ore, sui monti nevica. Il limite delle nevicate è elevato in relazione alla stagione e si pone mediamente intorno a 2.000 metri, ma anche più in alto lungo la fascia prealpina.

Guardate ad esempio la situazione neve a Sestriere, quota 2 mila. Tante, tante neve, muri di neve e continua a nevicare. E continuerà ancora a nevicate almeno sino a venerdì mattina. Considerando che lungo il tratto piemonte e all’adiacente settore alpino valdostano orientale la situazione versa in queste condizioni, possiamo ben osservare che dopo gli ultimi inverni incolori, i ghiacciai possono tirare un sospiro di sollievo e contare su apporti davvero notevoli, che a 3 mila metri si possono quantificare in oltre 2 metri di neve fresca già incamerata, spessore naturalmente lavorato dai forti venti che imperversano in quota e che genera a sua volta un pericolo immediato, quello delle valanghe.

Meteobook.it continuerà a tenervi aggiornati monitorando la situazione, anche pubblicando gli ultimi avvisi pubblicati dagli enti istituzionalmente preposti ad emetere allerte meteo, ossia Protezione Civile ed ARPA regionali.

PAGINE UTILI E CORRELATE:

Luca Angelini

Piemonte oggi, dal DILUVIO alla grande NEVE e i ghiacciai ringraziano