8 April 2020

PIOGGE: Italia ancora quasi a secco per un’altra settimana

Non ci sono novità sull’importante fronte delle piogge sul Mediterraneo e sull’Italia. La situazione continua ad essere deficitaria per via di una piovosità complessiva nettamente inferiore alla norma del periodo. L’unico settore a tentare l’avvicinamento con la media è un piccolo triangolo di territorio compreso tra Genovesato, Alessandrino e Pavese, grazie alle infiltrazioni umide richiamate dalle perturbazioni in transito oltralpe e imbottigliatesi entro l’imbuto del golfo Ligure.

Esaminando i prodotti probabilistici calcolati per i prossimi sette giorni, quindi in buona sostanza fino al prossimo 25 di febbraio, non si evince alcun cambiamento di sorta. L’anticiclone se ne starà adagiato placidamente all’ingresso del Continente, deviando le perturbazioni atlantiche oltre il 50° parallelo. Su di noi dunque niente più che qualche goccia occasionale, come ad esempio nella giornata di mercoledì 19 per il transito di un corpo di aria fredda dal nord Europa. Lo stesso dicasi per la neve, che farà fugaci comparse ancora una volta quasi esclusivamente lungo la cresta di confine delle Alpi e, appunto mercoledì 19, anche in Appennino, ma solo localmente e sopra i 1.400-1.500 metri.

Luca Angelini

Powered by Siteground