PIOGGE primaverili, prossimo “tentativo” nell’ultima decade di marzo

Dopo la burrasca di inizio marzo, la bonaccia attuale, dalla quale potremmo poi passare a qualcosa di più tangibile e concreto, le piogge primaverili o meglio, un tentativo in tal senso. Cosa sarebbero le cosiddette “piogge primaverili”? Naturalmente una caratteristica del nostro clima, il quale contempla nelle stagioni intermedie (la primavera ma anche l’autunno) una maggior piovosità generale sul nostro Paese, a causa del fronteggiarsi su brevi distanza delle masse d’aria poste a diverse latitudini.

Essendo le precipitazioni della nostra fascia climatica dovute essenzialmente allo scontro tra masse d’aria di natura diversa, va da sè che la primavera dovrebbe essere una stagione piovosa, almeno la sua prima parte, quella tra marzo e aprile.

E dobbiamo sperare che piova, altrimenti la prossima estate potrebbero essere dolori. Dopo un inverno che ha dato il giusto (in termini di precipitazioni) solo su Abruzzo, Molise, sud Sicilia ed est Sardegna, lasciando tutti gli altri in deficit pluvio più o meno vistoso, è auspicabile per tutti noi che arrivi la pioggia.

Dopo il quadro (desolante) esposto nel nostro ultimo VIDEO, le proiezioni a media scadenza stanno individuando un possibile punto di svolta nell’ultima decade del mese, a primavera astronomica iniziata per intenderci. Il possibile posizionamento di un’ampia depressione tra il vicino Atlantico e l’Europa occidentale sarebbe l’ideale per raccogliere aria umida e anche un po’ di pioggia.

Lo si evince dalla cartina allegata in figura (click per aprirla), la quale propende per buoni apporti piovosi tra il 23 e il 31 marzo prossimi soprattutto al nord e al centro, un po’ più “tirati” al sud. L’ipotesi va comunque presa con le dovute cautele in considerazione della distanza temporale che non consentirebbe di entrare in dettagli sub-nazionali.

Rimaniamo comunque con questa “promessa” modellistica, in attesa di confermare (si spera) questo quadro utile alla nostra terra, alla nostra aria e alla nostra… estate.

Luca Angelini

PIOGGE primaverili, prossimo “tentativo” nell’ultima decade di marzo