28 November 2020

Dove potrebbe piovere lunedì 27 marzo? Ecco le ultimissime

Ve lo anticipo subito: eventuali precipitazioni si potranno manifestare essenzialmente sui settori più occidentali del Piemonte, in Abruzzo e sulle nostre regioni meridionali.

In Piemonte si tratterà di qualche breve pioggia mattutina dovuta all’effetto imbuto cui si troverà sottoposto il flusso freddo in rientro da est attraverso la pianura Padana. Tali precipitazioni si potranno manifestare a carattere nevoso (spruzzate) sui rispettivi contrafforti alpini prospicienti la pianura a partire da 1.000 metri.

Per quanto riguarda le nostre regioni meridionali e su quelle del medio versante adriatico, maggiormente esposte a questo tipo di flussi, il tempo sarà instabile per l’intera giornata e potrà dar luogo a rovesci sparsi, più probabili su Abruzzo, Molise, Puglia (escluso Salento), Basilicata, zone più interne della Campania e, con il passare delle ore, anche Calabria e, in serata, probabilmente anche l’est della Sicilia.

Il tutto si accompagnerà a venti settentrionali che porteranno anche un calo delle temperature, tale da favorire qualche spruzzata di neve sui rispettivi settori montuosi a partire da 800-900 metri (1.000-1.200 metri su Calabria e Sicilia).

L’instabilità potrà insistere, seppur in via di attenuazione, anche nella prima parte di martedì 28 marzo, salvo poi esaurirsi per il rinforzo deciso di un campo di alta pressione che diverrà protagonista per il resto della settimana.

Luca Angelini 

Dove potrebbe piovere lunedì 27 marzo? Ecco le ultimissime