Piovoso ma caldo, ecco come è stato il mese di giugno in Italia

Come sempre, siamo andati ad incrociare i dati provenienti dai Centri di Ricerca climatologica, per vedere come sono trascorsi, dal punto di vista climatologico, i mesi passati. Oggi prendiamo in considerazione il mese di giugno che si è presentato piuttosto caldo, ma anche abbastanza piovoso, specie al sud e in Sardegna.

TEMPERATURE: i dati del CNR confermano quelli della NOAA americana e ci restituiscono un mese di giugno che ha fatto registrare una temperatura media di superiore di +1,68°C alla norma climatologica stagionale (trentennio 1971-2000). Una curiosità: il mese di giugno più caldo dall’inizio delle rilevazioni fu quello del 2003, quando l’anomalia rispetto alla media fu di ben +4,79°C, mentre per trovare il mese di giugno più freddo dobbiamo risalire al 1884, con un bel -3,80°C.

Da notare che ha fatto più caldo di notte (scarto rispetto alla media di +1,85°C, rispetto a quanto abbia fatto di giorno (scarto rispetto alla media +1,51°C).

PIOGGE: nonostante questo le piogge non sono mancate, in particolare al sud e sulla Sardegna, mentre al nord e su parte del centro il mese è trascorso più secco della norma. Il dato complessivo nazionale ci mostra un +124%. Si è dunque trattato dell’ottavo mese più piovoso dall’inizio delle rilevazioni. Il più piovoso in assoluto fu giugno del 1868 con un +166%.

Luca Angelini

Piovoso ma caldo, ecco come è stato il mese di giugno in Italia