3 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

I possibili TEMPORALI di domenica 24 settembre in Sicilia

Tutto procede secondo i piani e gli occhi sono tutti per un asse di saccatura, piccolo ma da non sottovalutare, che dalla Francia si sta portando verso la Sardegna. In realtà, dopo un temporaneo indebolimento, tornerà ad approfondirsi nel corso della notte tra sabato 23 e domenica 24 settembre, quando si troverà in mare aperto sul Tirreno centro-meridionale.

Riuscendo a sfruttare una confluenza favorevole del vento nei bassi strati, l’instabilità atmosferica legata a questa figura riuscirà a dar vita nella notte ai primi temporali, essenzialmente in pieno Tirreno. Spinti dalle correnti in quota però questi ammassi nuvolosi si porteranno progressivamente verso la Sicilia, che raggiungeranno nelle prime ore del mattino.

Da qui la possibilità di acquazzoni sparsi, anche a sfondo temporalesco.

Con il passare delle ore il corpo nuvoloso si sposterà ulteriormente verso levante andando ad interessare marginalmente con qualche rovescio la Calabria e forse anche il Salento. In Sicilia il tempo seguiterà a rimanere instabile, con rischio di ulteriori acquazzoni per l’inserimento di un secondo asse di saccatura, legato ad un vortice in avvicinamento dai Balcani, lo stesso che nel frattempo starà distribuendo fenomeni anche su parte del centro-nord (ne parleremo in un apposito articolo).

Nella mappa allegata in figura (click per aprirla) gli accumuli di pioggia stimati per domenica dall’ottimo modello dell’Associazione Meteonetwork nell’arco delle 24 ore.

Luca Angelini

I possibili TEMPORALI di domenica 24 settembre in Sicilia