3 April 2020

Prima settimana di marzo con qualche pioggia in più in Europa

In Italia però queste piogge arriveranno sempre con il contagocce. Questo perchè il campo di alta pressione, che fino ad ora si era piazzato lungo i meridiani a bloccare le perturbazioni atlantiche, si distenderà lungo i paralleli espandendosi lungo l’intero bacino del Mediterraneo.

In questo modo le piogge torneranno sull’Europa centrale e settentrionale, mentre sull’Italia arriveranno solo con le code delle perturbazioni più performanti.

Il primo passaggio è atteso sabato 2 marzo al sud, poi bisognerà probabilmente attendere lunedì 4 per assistere a qualche precipitazione lungo le Alpi (essenzialmente sui settori più settentrionali), saltando poi direttamente a giovedì 7 per vedere qualcosa al nord. Poca cosa, dato lo sviluppo sfavorevole delle correnti, troppo tese dai quadranti occidentali.

Dunque qualcosa cambierà a livello sinottico, ma la sostanza rimarrà quella di un periodo poco favorevole alle precipitazioni. E se le regioni centrali adriatiche e meridionali non hanno problemi in tal senso, quelle tirreniche e settentrionali rimangono nel loro deficit pluviometrico, che si spera venga colmato nei modi opportuni quanto prima.

Luca Angelini