25 October 2020

Prossima settimana: alta pressione SI, caldo africano NO

Alta pressione e caldo africano devono per forza viaggiare insieme? E chi l’ha detto? Guardate quello che accadrà la prossima settimana.

COSA CAMBIERA’: l’estate cambierà marcia: dopo la lunga fase di tempo instabile e con temperature a tratti anche sotto media che ha insistito su diverse regioni dell’Italia nella prima metà di giugno, la terza decade del mese proporrà un evidente un cambio della circolazione: sparirà il pozzo di bassa pressione sull’Europa occidentale e subentrerà un promontorio anticiclonico di matrice atlantica, deciso a puntare l’asse verso le alte latitudini europee attraverso la Spagna.

LE TEMPERATURE: i Paesi Iberici saranno pertanto quelli dove si avvertirà il salto di temperatura più sensibile, mentre sull’Italia giungeranno le correnti in uscita dall’alta pressione che proverranno dai quadranti settentrionali e trasporteranno così aria più temperata e asciutta. Oltretutto il nostro meridione potrebbe risentire di una marginale azione ciclonica dovuta alla presenza di una depressione sull’area balcanica.

Quindi IN CONCRETO: a partire da domenica 21 giugno, e per diversi giorni, aspettiamoci una generale stabilizzazione atmosferica, con ritorno di tempo in prevalenza soleggiato e temperature in aumento, ma senza eccessi. Inoltre il contesto generale rimarrà ventilato e complessivamente gradevole, con qualche nota di instabilità marginale (leggi brevi rovesci) in transito al sud.

Luca Angelini

Powered by Siteground