22 October 2020

Prossima settimana: l’ESTATE sul Mediterraneo, la NEVE sul nord Europa

Imponente dimostrazione di forza della natura la prossima settimana, in particolare tra l’11 e il 13 maggio. L’evoluzione atmosferica porterà a stretto contatto due correnti diametralmente opposte, una di origine artica dalla Groenlandia molto fredda per la stagione, che si riverserà sull’Europa settentrionale e centrale, e una di matrice nord-africana, molto calda per il periodo, la quale invece occuperà l’area mediterranea.

Lo scarto tra i due nuclei termici opposti sarà di oltre 30 gradi e si svilupperà in “soli” 2 mila chilometri tra il nord e il sud del Continente.

Così, mentre sulle nostre regioni meridionali, in Grecia e in Turchia (oltre che su tutto il comparto nord-africano) avremo clima estivo, con valori anche 10 gradi sopra la media climatologica della seconda decade di maggio, sui paesi Scandinavi, Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia si piomberà in condizioni quasi invernali. Le temperature su questi settori infatti potrà finire sotto media anche di 10-12 gradi, mentre dalla spinta fredda operata dalla corrente artica si svilupperà una perturbazione che potrebbe anche portare alcune nevicate sino a quote pianeggianti.

Insomma estate e inverno separate da poche centinaia di chilometri, una situazione davvero interessante che seguiremo passo passo e torneremo a commentare nei prossimi approfondimenti. Restate con noi.

Luca Angelini

Powered by Siteground