2 April 2020

Prossime ore, possibili MAREGGIATE in Sicilia, Sardegna e lungo le coste tirreniche

Venti di Libeccio e di Ponente in rinforzo nel corso della giornata di sabato 31 marzo, in concomitanza con il transito della perturbazione che abbiamo individuato nel nostro ultimo video, infine chiusura con il Maestrale in quella di Pasqua.

Vento che raggiungerà condizioni di burrasca (forza 7-8) e localmente anche di burrasca forte (forza 9) intorno alle Isole Maggiori e sul bacino tirrenico meridionale. La forza del vento e il fetch lungo (estensione di mare sul quale il vento soffierà) saranno favorevoli ad un moto ondoso di tutto rispetto, soprattutto sul mare di Sardegna, sul Canale di Sardegna e sul Tirreno meridionale, dove le onde potranno raggiungere, nelle ore di picco (ore pomeridiane di sabato) anche 4-5 metri di altezza, localmente fino a 6 metri al largo delle Isole.

La cartina qui a fianco (click per aprirla) ci mostra altezza e direzione dell’onda significativa prevista.

Queste condizioni di mare agitato, localmente anche grosso, potrà causare mareggiate lungo le coste esposte. Tra queste segnalo in particolare i litorali occidentali della Sardegna, Sassarese, Oristanese ed Iglesiente, su quelli della Sicilia, Trapanese e Palermitano, e sulle coste di Lazio, Campania e Calabria tirrenica.

Il moto ondoso rimarrà elevato sulle zone citate anche nella prima metà della giornata di Pasqua, in questo caso per il subentro di forti e più freschi venti di Maestrale.

Luca Angelini

Prossime ore, possibili MAREGGIATE in Sicilia, Sardegna e lungo le coste tirreniche