Protezione Civile: allerta arancione per temporali al sud

Una saccatura proveniente dal nord Europa, si porta verso i Balcani determinando un cambiamento dello stato del tempo anche sull’Italia centro meridionale e in particolare sul versante Adriatico. I temporali che andranno a svilupparsi potranno risultare intensi, sia per il transito di un fronte freddo, sia per la presenza di una elevata quantità di vapore acqueo nei bassi strati atmosferici. Per questi motivi il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il seguente Bollettino (estratto della sola allerta arancione), valido fino alle ore 24.00 di venerdì 8 luglio.

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE:
Molise: Litoranea.
Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica.
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Puglia: Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica.

Report Luca Angelini