3 December 2020

Protezione Civile: ancora allerta arancione sulla Calabria ionica

Facendo seguito al quadro previsionale esposto in questo precedente articolo, vi allego le indicazioni emanate dal Centro Funzionale Centrale della Protezione Civile nazionale. Dal punto di vista delle criticità sul territorio, a seguito di eventuali breve ma intense precipitazioni, il versante ionico della Calabria è sotto allerta arancione. Cosa vuol dire? Ve lo spiego in quest’altro editoriale.

Intanto ecco il Bollettino di Vigilanza Meteorologica che origina lo stato di allerta sopra menzionato:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori ionici centro-settentrionali della Calabria, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia e Basilicata, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su restanti settori della Calabria e sulla Sicilia centro-orientale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti localmente forti nord-orientali sui settori ionici di Calabria e Sicilia.
Mari: molto mosso lo Ionio.

Report Luca Angelini
su informazioni Centro Funzionale Centrale della Protezione Civile