4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Protezione Civile: lunedì allerta arancione su alcune zone del nord

Dopo aver ampiamente previsto, trattato e approfondito le dinamiche del passaggio perturbato previsto tra lunedì 8 e mercoledì 10 gennaio, rimane ora solo da seguire le indicazioni ufficiali diramate dalla Protezione Civile, soprattutto nei riguardi di uno stato di allerta che è stato emanato nelle ultime ore, allerta arancione.

I settori allertati sono i seguenti:
LIGURIA: Bacini Liguri Marittimi di Ponente.
PIEMONTE: Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po.
VENETO: Piave pedemontano.

Questo invece il Bollettino di Vigilanza:

Precipitazioni:
– diffuse, anche a carattere di rovescio, su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria occidentale, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati, fino a molto elevati sui rilievi alpini del Piemonte;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio, su Liguria orientale, Appennino Emiliano, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sul resto del Nord, su Toscana, Umbria occidentale, Lazio, Sardegna settentrionale, Sicilia nord-orientale, Calabria meridionale e centrale ionica, zone ioniche della Basilicata e della Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 1200-1400 m sulle Alpi occidentali, con apporti al suolo abbondanti, specie su Piemonte e Valle d’Aosta; oltre i 1600-1800 m sulle Alpi orientali, con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale lieve aumento le minime, localmente sensibile.
Venti: forti dai quadranti meridionali su Liguria e sulle regioni centro-meridionali, con locali rinforzi di burrasca, specie su Sardegna meridionale e lungo le coste peninsulari.
Mari: molto mossi tutti i bacini; localmente agitati il Mare e il Canale di Sardegna, l’Adriatico centro-settentrionale ed il Tirreno occidentale e settentrionale, quest’ultimo in attenuazione serale.

Report Luca Angelini

Protezione Civile: lunedì allerta arancione su alcune zone del nord