28 October 2020

Quando il cielo dà spettacolo, rara nube temporalesca sopra Sidney

L’Australia sta vivendo un inizio di estate davvero incredibile. L’anomalia di temperatura dell’oceano Indiano sta portando ondate di calore a catena, talvolta anche con risvolti estremi. Dunque, non appena riescono a penetrare infiltrazione di aria più fresca entro la cortina di caldo, si attivano fenomeni temporaleschi anche spettacolari, come quello che vi stiamo documentando.

Guardate la nube che sovrastava Sidney la mattina di giovedì 12 dicembre! Si tratta di uno “tsunami di nuvole“, che naturalmente ha una sua spiegazione scientifica. Questa formazione nuvolosa temporalesca nasce in un ambiente fortemente instabile, un’instabilità che però agisce, sia lungo l’asse verticale (sviluppo del cumulonembo che è poi il nome della nube temporalesca), sia su quello orizzontale (proprio come fanno le onde del mare).

In altre parole la colonna di nubi che si eleva viene spinta in avanti, formando le creste molto simili a onde, secondo un processo noto con il nome di Kelvin-Helmholtz. Questo processo ondulatorio nasce quando due strati d’aria (aria fredda nello strato inferiore, aria calda nella parte superiore) si muovono a velocità e/o in direzioni diverse.

La differenza di velocità del vento e di densità tra le masse d’aria genera una forte turbolenza che si traduce in vortici orizzontali a onda che ricordano l’avanzata di uno tsunami. Queste nuvole molto rare tendono a dissiparsi rapidamente, pochi minuti dopo la loro formazione, mentre il temporale procede poi secondo le sue consuete modalità.

Fonte: Emmanuelle JanvierFoto: Hirsty

Luca Angelini

Powered by Siteground