21 November 2018

Quando se ne andrà questo anticiclone? Quando arriverà l’autunno?

Estate infinita e questo nonostante da più parti – non QUI e non da parte di professionisti qualificati – si è sproloquiato a più riprese paventando improbabili finali di stagione già a metà luglio.

E invece l’estate continua a far la parte del leone anche ora alle soglie di metà settembre. Su tre quarti d’Italia si viaggia intorno a 4-5 gradi al di sopra della media climatologica della seconda decade di settembre, ma su alcune zone lo scarto è ancora maggiore: basti pensare al valore massimo di 35°C registrato mercoledì 12 settembre a Firenze, poi anche ai 33°C di Roma, Napoli, Perugia, Ferrara, ma anche i 32°C di Bologna, Pisa, Parma, Frosinone, Foggia e molte altre località, mentre Milano (solo per citare una città rappresentativa) si è “fermata” a 31°C.

Quando finirà tutto questo? Quando arriveranno le prime burrasche autunnali?

Per ora, carte alla mano – non quelle del chiromante,  ma quelle elaborate dai grandi Centri di Calcolo mondiali – non si vede la fine. Anche se una fine ci sarà (prima o poi).

Come si può notare dalle 50 corse parallele del modello ECMWF elaborato dall’Università di Reading (vedi figura facendo click per aprirla) l’alta pressione non mollerà la presa nemmeno la prossima settimana, stendendo le mani anche oltre la metà del mese. Solo un parziale indebolimento tra giovedì 13 e lunedì 17, condito da qualche acquazzone senza grandi pretese e da un calo termico appena accennato, poi una nuova rimonta, agevolata anche dal passaggio dei resti dell’uragano Helen nei pressi delle Isole Britanniche.

Tutto rimandato a data da destinarsi dunque. Non ci rimane che attendere e… sperare.

Luca Angelini

Quando se ne andrà questo anticiclone? Quando arriverà l’autunno?