Quando torneranno temperature normali? Scopriamolo in questo articolo

Prosegue l’afflusso di aria fredda dal nord Europa, con una coda artica che ancora alimenta la corrente retrograda sul suolo europeo. Un nuovo nucleo freddo si porterà nelle prossime ore (tra martedì 23 e mercoledì 24 marzo) verso la regione balcanica, sfiorando appena le nostre regioni centrali adriatiche e meridionali.

Proprio queste zone saranno pertanto le ultime ad uscire dall’ondata di freddo tardiva e a riavvicinarsi ai valori medi del periodo non prima del 28-29 marzo.

Le cose andranno un po’ diversamente sul resto dell’Italia: la Sardegna e il medio versante tirrenico assisteranno ad una ripresa delle temperature intorno ai valori medi del periodo tra il 27 e il 28 marzo, mentre il nord, maggiormente interessato da un campo di alta pressione, tornerà in media tra il 25 e il 26 marzo (inversioni termiche permettendo).

A seguire tutta l’Italia potrebbe risentire di un ulteriore generale aumento delle temperature che non è detto possano attestarsi su valori al di sopra della media a partire da fine mese/primissimi giorni di aprile. Dobbiamo però confermare.

Luca Angelini