4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Quanta NEVE in arrivo sul basso Piemonte nelle prossime ore!

Quell’angolino del Piemonte occidentale che comprende soprattutto il Cuneese, è la tipica zona dove, per motivi strettamente legati alla particolare posizione geografica e alla morfologia del territorio, circondato su tre lati da alti contrafforti montuosi, si può passare facilmente dal tutto al niente e viceversa. Nella fattispecie, sui suoli ancora inariditi dalla siccità meteorologica e idrologica, ora arriverà la neve e anche abbondante.

Le correnti guida dei corpi nuvolosi infatti, che negli ultimi tempi hanno quasi sempre seguito una direzione nord-occidentale ponendo questa zona al riparo dalle montagne, ora ruoteranno da quelli di sud-est, richiamate da un minimo di pressione in formazione sul golfo Ligure.

Ecco allora che le stesse montagne fungeranno in questo caso da sbarramento, bloccando tutto il carico umido e facendolo precipitare al suolo dove, per via delle temperature prossime allo zero, potranno manifestarsi a carattere nevoso fino in pianura.

La cartina esposta nella figura in alto (click per consultarla) mette nero su bianco (molto bianco in questo caso…) gli accumuli di neve stimati dai modelli numerici a scala locale su base WRF in 24 ore tra venerdì 1 e sabato 2 dicembre. Insomma, proprio un bel bottino!

Luca Angelini

Quanta NEVE in arrivo sul basso Piemonte nelle prossime ore!