28 March 2017

Radar Italia e regioni italiane

Il termine “RADAR” fu coniato nel 1940 dalla marina militare degli Stati Uniti d’America come acronimo dell’inglese “radio detection and ranging”, ovvero “individuazione e misurazione di distanza via radio”. Il radar è dunque uno strumento nato per scopi militari ma che oggi viene impiegato con successo anche nel campo della meteorologia.

Grazie all’utilizzo di onde elettromagnetiche appartenenti allo spettro delle onde radio o microonde, il radar rileva la posizione e il movimento degli oggetti posti sotto il suo raggio di azione. Nel campo di utilizzo meteorologico, il radar consente di rilevare le idrometeore, distinguendo tra pioggia, neve, grandine o pioggia ghiacciata, e permettendo quindi di calcolarne il moto, valutarne il tipo e predirne la posizione futura e l’intensità.

Il radar doppler è un modello sofisticato, in grado di rilevare il moto delle goccioline di pioggia o cristalli di neve e determinare l’intensità della precipitazione. E’ utilizzato con particolare successo nell’individuazione dei tornado all’interno delle supercelle temporalesche.

In mosaico radar italiano è fornito dal Dipartimento della Protezione Civile., le altri quadri di riflettività a cura delle rispettive ARPA regionali, il fulminometro è a cura di Meteociel.

RIFLETTIVITA ITALIA

Mosaico radar dell'intero territorio italiano fornito dal Dipartimento della Protezione Civile.


Testo alternativo accessibile

TEMPORALI

Rilevazioni scariche elettriche (fulmini) sull'intero territorio italiano fornito da Meteociel.


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA NORD-OVEST

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria e Lombardia


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA LIGURIA

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su Liguria e basso Piemonte


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA NORD-EST e CENTRO

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su gran parte del nord Italia, parte della Toscana e delle Marche, ma con focus sulle regioni di nord-est


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA TRIVENETO ED EMILIA ROMAGNA

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su Veneto, Trentino, Alto Adige, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA TRENTINO e ALTO ADIGE

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su Trentino e Alto Adige


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA ITALIA CENTRALE

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto su Umbria, Lazio e Abruzzo


Testo alternativo accessibile

RIFLETTIVITA SUD ITALIA

Radar che evidenzia le eventuali precipitazioni in atto sulla Calabria e sulla Sicilia


Testo alternativo accessibile

Radar Italia e regioni italiane