1 March 2021

Rischio NUBIFRAGI domenica 24 su Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Calabria tirrenica

Una perturbazione in fase di rapida intensificazione in Atlantico raggiungerà altrettanto velocemente le nostre regioni centro-meridionali nella giornata di domenica 24 gennaio. Pilotata da intense correnti in quota intorno ovest-nord-ovest, che provvederanno tra l’altro anche all’approfondimento di un minimo di pressione tra la Francia e le nostre regioni centrali, questa perturbazione investirà con fenomeni anche di forte intensità soprattutto il versante tirrenico.

Segnaliamo infatti la possibilità di piogge abbondanti e talora anche temporalesche soprattutto su Lazio, Campania e Calabria tirrenica, ovvero sui settori dove le precipitazioni verranno ulteriormente incentivate anche dal sollevamento forzato dell’aria da parte della catena appenninica. Non si escludono comunque fenomeni localmente abbondanti anche in Toscana e Sardegna al mattino, in Umbria e nel Potentino (ovest Basilicata) nel pomeriggio.

La quota neve ancora piuttosto elevata, compresa tra 1.000 e 1.200 metri sull’Appennino centrale fino a 1.300-1.500 metri di quello meridionale, sarà una aggravante, perchè andrà a colmare i corsi d’acqua determinando il pericolo di piene e allagamenti. La Protezione Civile per questo motivo ha emanato allerta arancione su alcune zone di Umbria, Lazio, Basilicata e Calabria tirrenica.

Luca Angelini