23 September 2020

Sabato 18 qualche pioggia su nord-est e centrali tirreniche, più freddo al nord

Una perturbazione atlantica transita sulle nostre regioni centro-settentrionali, seguita da aria più fredda, che tra sabato e domenica si riverserà su tutta l’Italia determinando un generale rinforzo dei venti accompagnato da temperature in diminuzione.

SABATO 18 gennaio annuvolamenti e qualche rovescio residuo su Triveneto, Emilia Romagna, al mattino anche su est Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio e forse anche in Campania, con nevicate sulle Alpi orientali fino a 700-800 metri, in Appennino a partire da 1.200-1.400 metri. Altrove abbastanza soleggiato, ma con aumento della nuvolosità in giornata sulle Isole Maggiori per gli avamposti di una seconda perturbazione, che poi si fermerà sulla Spagna.

I venti rinforzano tra ovest e nord-ovest, i mari diventano mossi, soprattutto al largo. Le temperature sono in diminuzione al nord, ad eccezione forse della val Padana occidentale per locali venti di caduta.

DOMENICA 19 gennaio nuvoloso ma poche piogge, ventoso e piuttosto freddo.

Luca Angelini

Powered by Siteground