27 January 2021

SARDEGNA: arriva il Maestrale, violenta mareggiata in vista

C’è un vortice di bassa pressione che dal Massiccio Centrale francese si è portato sui settori occidentali del golfo Ligure e che nelle prossime ore è atteso con il suo minimo di pressione all’altezza del mare di Corsica. Il battente di pressione tra l’Isola e le coste francesi del golfo del Leone è notevole, oltre 10hPa in poche centinaia di chilometri e questo crea un canale di vento che scorre da nord-ovest riversando verso il mare l’aria fresca che alimenta il vortice stesso.

In altre parole nella seconda parte della giornata di domenica è atteso un rapido ed vistoso aumento della velocità del vento di Maestrale in uscita dal golfo del Leone in direzione del mare e del Canale di Sardegna. In realtà l’asse dei massimi di vento rimarrà in mare aperto e causerà la formazione di grandi onde in direzione delle coste settentrionali algerine e tunisine (fino a 6-7 metri di onda significativa).

Nonostante ciò, anche la nostra Sardegna se la vedrà da questa sera con una mareggiata di tutto rispetto lungo tutte le coste esposte ad ovest. Se alla foce del Rodano e allo sbocco della valle di Carcassonne l’effetto “Venturi” sarà motivo di un rinforzo del Maestrale sino a forza 10, quindi classificato come tempesta secondo la scala Beaufort, al largo della Sardegna il vento arriverà appena attenuato, comunque capace di spingere fino a burrasca forte (forza 9).

Il moto ondoso se risentirà di conseguenza e porterà lungo le coste occidentali sarde onde significative fino a 5-6 metri, con particolare riferimento al tratto costiero del Medio Campidano e dell’Iglesiente, che corrisponde ad uno stato del mare fino a “grosso“, ovvero forza 7 della scala Douglas. Tutti questi dati sono reperibili alla nostra pagina dedicata al mare e al vento, grazie al modello elaborato dal Consorzio LAMMA.

La lama di vento che taglierà in diagonale tutto il Mediterraneo occidentale persisterà poi anche nella giornata di lunedì 2 maggio, seppur complessivamente attenuata, e riuscirà comunque a portare ancora a ridosso della nostra Isola in mattinata onde fino a 4-5 metri. Moto ondoso successivo in lento calo nel corso della giornata e onde fino a a 3-4 metri, per un vento di Maestrale che si attesterà mediamente intorno a forza 6.

Luca Angelini

SARDEGNA: arriva il Maestrale, violenta mareggiata in vista

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.