17 October 2018

Sardegna e regioni tirreniche, possibili TEMPORALI in arrivo

La perturbazione in transito sull’Italia non porterà solo piogge e nevicate, ma anche temporali.

La sovrapposizione dell’aria fredda che ne segue il decorso, e che si infiltrerà a partire dalle quote superiori, al di sopra dei nostri bacini di ponente, dove si trova aria ben più mite e umida, potrà determinare condizioni favorevoli allo sviluppo di strutture temporalesche ad innesco marittimo.

I fenomeni andranno attivandosi a partire dalla mattinata di venerdì lungo una fascia compresa tra le Baleari e il mar di Sardegna, per poi interessare l’Isola entro il pomeriggio, battendo soprattutto i settori occidentali, seppur con episodi occasionali.

Dal pomeriggio e ancor più verso sera, l’asse temporalesco procederà trasferendosi verso est lungo il Tirreno centrale sino ad approdare entro sera sulle coste di Toscana e Lazio. Nella notte successiva la probabilità di temporali si sposterà ulteriormente e andrà ad interessare anche la Campania e la porzione settentrionale della Calabria tirrenica.

Il quadro grafico generale è rappresentato in figura (click per aprirla), con elaborazione a cura di Estofex.

Luca Angelini

Sardegna e regioni tirreniche, possibili TEMPORALI in arrivo