25 February 2021

Che SCALDATA al centro e al sud tra venerdì 14 e sabato 15!

Nelle prossime ore una importante ondulazione depressionaria legata al vortice d’Islanda farà da battistrada per l’abbassamento vistoso del flusso perturbato atlantico verso il Mediterraneo e, ancor, più, fin sull’entroterra nord-africano. Si tratterà di aria fredda che, con il suo peso, andrà a scalzare l’aria calda dei deserti, costringendola a risalire verso il Mediterraneo e l’Italia. Potete immaginare questa manovra come accade quando appoggiamo un peso sul piatto di una bilancia: se un piatto scende (in questo caso l’aria fredda) l’altro per forza deve salire (l’aria calda).

Aria calda appunto (attenzione calda in relazione alla stagione). che si farà sentire con forti venti di Scirocco, ma che si farà sentire soprattutto perchè negli ultimi giorni ha fatto un po’ più freddo della norma. Pensate che in Sicilia in 48 ore, tra giovedì 13 e sabato 15 ottobre, la temperatura salirà di oltre 15°C! Così, mentre sulle Alpi arriveranno le prime copiose nevicate della stagione, sulle nostre regioni centrali e meridionali si tornerà indietro ad un clima di fine estate, oppure di metà settembre se preferite. Pensate che ad esempio lungo le coste tirreniche della Sicilia, in particolare le Palermitano, si potrebbero addirittura sfiorare i 30 gradi.

Ma non finisce qui: considerata la rapida evoluzione di tutto il blocco ciclonico, motore di questa bilancia atmosferica, nei giorni successivi si assisterà ad una nuova e altrettanto rapida discesa, con e nostre temperature che nel giro delle “solite” 48 ore, si adageranno finalmente su valori in linea con la media del periodo. Ciò non toglie che una caduta di 8-10 gradi si farà senz’altro sentire, anzi risentire.

Luca Angelini

Che SCALDATA al centro e al sud tra venerdì 14 e sabato 15!