27 January 2021

Seguiamo le possibili NEVICATE del weekend al nord

Dopo avere introdotto un possibile episodio di neve fino in pianura al nord con apice nella giornata di sabato 9 gennaio, avevamo lasciato in sospeso il discorso in attesa di aggiornamenti “freschi di calcolo“. Riprendiamo quindi ad esaminare il quadro con i dati di oggi – martedì 5 gennaio – al fine di capire come potrebbero essere distribuite queste precipitazioni.

Tutto nasce dal conflitto tra aria fredda proveniente dall’Europa dell’est e aria mite in risalita dal Sahara. Questo scontro darà vita ad un vortice ciclonico e al conseguente sviluppo di una perturbazione. Sarà proprio l’esatta ubicazione di questo vortice che ci darà modo di collocare correttamente le nevicate attese, che qui vi confermiamo.

Al momento, rispetto al quadro prospettato nel nostro precedente articolo, pare che questo minimo nascerà un po’ più ad ovest, nei pressi della penisola Iberica. Questo porterà lo stesso a risalire verso l’Italia compiendo una traiettoria ad arco leggermente più ampia. Di conseguenza il corpo nuvoloso collegato intraprenderà una traiettoria un po’ più meridionale e subirà un lieve ritardo, giungendo tra sabato pomeriggio e domenica 10 gennaio.

Il ventaglio delle nevicate quindi pare possa essere più efficace sui settori padani posti a sud del fiume Po, basso Piemonte e nei fondovalle appenninici comprendenti Liguria, Emilia e alta Toscana. I fenomeni invece dovrebbero sfumare, sia come probabilità che come intensità, man mano che si procederà verso nord, con una diagonale limite compresa tra basso Piemonte, Lombardia centrale e Triveneto.

Null’altro al momento si può dire, se non raccomandare ancora una volta di prendere queste informazioni come indicative e necessarie di ulteriori aggiornamenti. Domani riprenderemo quindi la nostra analisi e ripartiremo con dati sempre più precisi e dettagliati. Rimanete con noi!

Luca Angelini