9 July 2020

Si preparano giorni di gran VENTO, martedì notte rischio di forti mareggiate in Sardegna

Il vento che soffierà sull’Italia nei prossimi giorni, tra lunedì 9 e mercoledì 11 dicembre, si farà sentire un po’ ovunque, anche se con tempistiche diverse. In un primo tempo la componente prevalente sarà da nord-ovest e pertanto LUNEDI 9 dicembre giungerà dapprima lungo la cresta delle Alpi, con venti fino a tempestosi. La corrente poi investirà anche la Sardegna come Maestrale, raggiungendo la massima forza però nella notte su MARTEDI 10, quando lungo le coste occidentali dell’Isola potranno aversi mareggiate di notevole portata.

Nella giornata di MARTEDI 10 lo stesso vento raggiungerà la val Padana sotto forma di Foehn turbolento, rimescolando pertanto i bassi strati dove rimuoverà il blocco dell’inversione termica. Una rotazione da Tramontana e, in parte, anche a Bora e Grecale, si avvertirà invece sul resto del Paese, dove si avvertirà un sensibile calo delle temperature. Raffiche fino a 100 orari sono previste ai valichi alpini e sulla Liguria. In questo caso, oltre ai bacini circostanti la Sardegna e quello Ligure al largo, sarà soprattutto l’Adriatico a spingere mareggiate lungo i rispettivi litorali, dalla Romagna alla Puglia.

Infine MERCOLEDI 11, ancora vento dal nord, ma soprattutto a carico delle nostre regioni centro-meridionali, in graduale indebolimento. Mari molto mossi.

Luca Angelini

Powered by Siteground