27 November 2020

Siccità: ora piove, ma ancora non basta

Una rapida osservazione riguardante il cambiamento meteo-climatico avutosi nel mese di aprile, cambiamento che chiude di fatto il lungo periodo di blocco atmosferico all’origine del quale si sono instaurate condizioni di pesante siccità su alcune regioni dell’Italia, in particolare quelle settentrionali e quelle centrali tirreniche.

Ora, osservando la mappa in evidenza (clic per aprirla), si nota che la pioggia è arrivata, anche su quelle zone e questo è certamente un dato positivo, pur in considerazione del fatto che molta di questa acqua è rimasta stoccata allo stato solido (leggi neve) sulle nostre montagne, specie sulle Alpi.

Facendo due conti però risulta chiaro che ancora non basta e, d’altra parte, sarebbe stato illogico pensare di risolvere una siccità lunga tre mesi in una sola settimana di tempo instabile. Per questo auspichiamo che queste condizioni di instabilità primaverile persistano e producano ulteriori occasioni per quelle precipitazioni che in questo periodo dell’anno sono determinanti per garantire le indispensabili riserve in vista della prossima estate.

Luca Angelini

Powered by Siteground