22 November 2017

Sole effimero, oggi (giovedì) possibili temporali a spasso per l’Italia

Come era stato anticipato qualche articolo fa, il campo di alta pressione che negli ultimi giorni ha interessato l’area mediterranea è in fase di riassorbimento. L’opera di erosione sta avvenendo per mano di una saccatura atlantica che nei prossimi giorni diverrà protagonista del tempo sull’Italia, introducendo anche una fase piovosa che definirei provvidenziale.

Intanto una perturbazione apripista, legata al transito di un asse di saccatura in quota che dalla Francia si porterà sulle nostre regioni instabilizzando l’atmosfera.

Nella giornata di giovedì 7 settembre sarà quindi possibile lo sviluppo di annuvolamenti che nel corso della giornata, soprattutto tra pomeriggio e sera – potendo contare su un riscaldamento solare ancora ben attivo – tenderanno a degenerare in strutture temporalesche.

Dove? Un po’ lungo tutta la Penisola, mentre sulle Isole Maggiori la probabilità di pioggia rimane invece piuttosto bassa.

In particolare, per via delle confluenze che andranno verificandosi nei bassi strati davanti al fronte freddo in arrivo, le aree che verranno colpite con maggior probabilità dai temporali più intensi saranno le seguenti: fin dal mattino la Campania, poi le Venezie e dal pomeriggio fino a sera inoltrata, anche tutta la bassa Padana tra Lombardia meridionale, entroterra ligure, Emilia, Romagna, la Toscana, l’Umbria e le Marche.

Altrove, come detto, fenomeni più occasionali e disposti a macchia di leopardo, ma comunque da mettere in conto come probabilità. Intanto vi confermo che venerdì 8 potrebbe venire interessato in modo più compatto il sud Sicilia compresa. Approfondiremo in giornata. Continuate a seguirci.

Luca Angelini

Sole effimero, oggi (giovedì) possibili temporali a spasso per l’Italia