13 December 2018

Sperduti temporali nella calura, andiamo a scovarli per i prossimi giorni

Quando il caldo supera il limite la natura pone in essere una valvola di sfogo e inizia a costruire temporali. Lo fa laddove la gran massa di umidità che giace nei bassi strati viene sollevata contrastando le correnti discendenti dell’alta pressione. Ciò avviene essenzialmente grazie all’azione di accompagnamento da parte dei pendii montuosi.

Sarà dunque soprattutto in montagna che potremo assistere a qualche temporale, anche se con il passare dei giorni questi fenomeni tenderanno a diventare un po’ più frequenti, iniziando anche a sconfinare dalle montagne verso le zone adiacenti, specie al centro-sud. Andiamo allora ad esaminare dove potremo avere temporali giorno per giorno.

MERCOLEDI 1: possibili brevi temporali pomeridiani su Alpi, Prealpi, tratto ligure ed emiliano dell’Appennino settentrionale, zone interne della Toscana e Appennino Calabro-lucano.

GIOVEDI 2: qualche temporale notturno in val Padana, poi pausa, quindi nuova accentuazione dell’attività temporalesca tra il pomeriggio e la sera su Alpi e Prealpi, specie i settori delle Marittime, il Canavese e le Alpi orientali. Focolai temporaleschi anche sulle zone interne e montuose di Toscana, Lazio, Campania, Basilicata, nord Calabria e sul Gennargentu in Sardegna.

VENERDI 3: qualche spunto temporalesco pomeridiano ancora possibile su Alpi, Prealpi e Appennino Ligure, ma il grosso dei fenomeni si manifesterà sull’Appennino centro-meridionale, interessando Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, oltre alle zone interne di Abruzzo, Molise e Puglia. All’occasione si potrà avere qualche episodio di forte intensità, ma nel qual caso approfondiremo in un prossimo editoriale.

Come descritto in questo editoriale, questi temporali non si accompagneranno ad un vero e proprio refrigerio, anche se contribuiranno a limare di qualche grado le temperature più elevate. La cartina allegata (click per aprirla) ci mostra una panoramica complessiva delle aree soggette alla probabilità di temporali nei prossimi giorni.

Luca Angelini

Sperduti temporali nella calura, andiamo a scovarli per i prossimi giorni