Tanto caldo ma anche qualche temporale; ecco dove

In contrasto con la massa di aria calda risalita dal nord Africa si contrappongono modeste infiltrazioni più fresche sfuggite da una circolazione ciclonica diretta verso Mediterraneo orientale attraverso i Balcani. Da questo contrasto, e con il contributo determinante dato dal generoso e intenso irraggiamento solare, potrà nascere qualche focolaio temporalesco pomeridiano sulle Alpi Marittime, sull’Appennino centrale e sulle cime più elevate di quello meridionale. Si tratterà di fenomeni improvvisi ma di brevissima durata che interesseranno essenzialmente le ore centrali della giornata. In serata tornerà il sereno ovunque.

Luca Angelini