28 November 2020

TEMPERATURE: torneranno sopra la media per qualche giorno

A dirla tutta, quello delle anomalie termiche non è il problema più importante di questa strana stagione autunnale. Come per le stagioni che l’hanno preceduta infatti è ancora l’irregolarità nella distribuzione spazio-temporale delle piogge ad essere la vera anomalia.

Tuttavia nei prossimi giorni, come vi abbiamo ben descritto nel nostro nuovo VIDEO, di piogge non se ne vedranno (a parte forse qualche pioviggine tra Liguria e coste tirreniche), pertanto l’attenzione va al profilo delle temperature, previsto in generale rialzo per mano della campana anticiclonica pronta a prender possesso del Mediterraneo e dell’Italia.

Non sarà un rialzo eclatante, tant’è che i valori nel complesso faranno registrare scarti medi non superiori a 2-3°C, anche se per alcuni giorni di fila, almeno sino al 27-28 novembre. L’anomalia sarà più evidente in quota, ossia sulle nostre montagne. Dobbiamo inoltre tenere in considerazione che:

  • 1) Le nostre regioni meridionali risentiranno ancora delle infiltrazioni fresche dirette sui Balcani e quindi fino al 23 novembre sperimenteranno ancora un clima piuttosto freddo e ventoso.
  • 2) Le zone di pianura, specie la Pianura Padana, e le valli più strette, sia alpine che appenniniche, potranno essere soggette a condizioni di inversione termica, con aria un po’ più fredda e umida in ristagno nei bassi strati.

La chiusura di questa parentesi potrebbe coincidere con la fine del mese, anche se prima di allora gli scenari prognostici si fanno alquanto incerti e inaffidabili, obbligandoci a tornare sulla questione nei prossimi giorni.

Luca Angelini

TEMPERATURE: torneranno sopra la media per qualche giorno