28 November 2020

Il TEMPO della settimana in … pillole

La prima parte della settimana sarà soggetta a condizioni di maltempo soprattutto al sud, per via di un vortice ciclonico risalito dal nord Africa, mentre a partire da giovedì 26 gennaio è atteso un rinforzo dell’alta pressione che dovrebbe garantire su tutto il Paese condizioni di tempo più stabile e tranquillo.

Ecco allora l’evoluzione in sintesi:

LUNEDI 23 GENNAIO maltempo al sud, soprattutto su est Sicilia, Calabria Puglia e Basilicata, con fenomeni anche forti, in attenuazione sull’Isola. Instabile con rovesci sparsi anche sul resto del meridione, in estensione anche a Lazio e Abruzzo prima di sera. Quota neve tra 1.000 e 1.400 metri. Altrove poco nuvoloso se non addirittura sereno, come nel caso del nord-est. Ventoso al centro-sud, temperature prossime alla norma.

MARTEDI 24 GENNAIO instabile al centro, al sud e sulle Isole, con rovesci alternati a temporanee schiarite. Quota neve tra 1.000 e 1.200 metri. Condizioni invariate al nord, ad eccezione di qualche banco di nebbia notturno possibile in pianura. Ventoso al centro-sud, temperature stazionarie.

MERCOLEDI 25 GENNAIO lieve instabilità sul medio versante adriatico e al sud, con ultimi rovesci in attenuazione nel corso della giornata. Spruzzate di neve in calo fino a 800 metri. Lieve calo delle temperature. Sempre ventoso al centro-sud.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: giovedì 26 gennaio abbastanza soleggiato, salvo locali addensamenti sulle centrali adriatiche, al sud e forse anche in Sardegna, ma senza conseguenze. Possibili nebbie notturne in val Padana. Più freddo al centro-sud. Venerdì 27 gennaio lieve instabilità sulle Isole Maggiori dove non si escludono brevi rovesci, nevosi in montagna. Altrove tempo tranquillo nebbie in pianura a parte. Sabato 28 gennaio prevalenza di sole, pur con qualche passaggio nuvoloso al sud (da confermare). Temperature stazionarie su valori prossimi alla media del periodo.

Luca Angelini

Il TEMPO della settimana in … pillole