21 September 2020

Tempo e temperature, tutto quello che c’è da sapere per la nuova settimana

Come ormai avrete già ampiamente appreso, la nuova settimana sarà caratterizzata da condizioni meteorologiche prettamente estive, ma non solo. Il parziale apporto di aria calda di origine continentale, quindi dall’entroterra nord-africano, provocherà una fase canicolare generalizzata, anche se non estrema, almeno in termini di durata.

Caldo fastidioso e assenza di precipitazioni su gran parte del territorio nazionale sono gli ingredienti propri di situazioni anticicloniche spinte come quella che ci attende e che in parte ha già preso il via. Da notare che a metà settimana, essenzialmente nella sera/notte di mercoledì 29 luglio, un temporaneo abbassamento del flusso perturbato atlantico, darà luogo allo sviluppo di alcuni temporali lungo le aree alpine. Al momento non si esclude la possibilità di qualche isolato sconfinamento notturno anche sulle aree padane, pur con probabilità bassa e comunque senza particolare influenza sulle temperature, che rimarranno elevate. Nella seconda parte della settimana, essenzialmente tra giovedì 30 luglio e sabato 1 agosto, il caldo e il conseguente indice di disagio raggiungerà l’apice.

La figura qui sopra ci induce ad una ulteriore osservazione: le anomalie di altezza della superficie di 500hPa stazioneranno sull’Europa mediterranea ed orientale, spia della situazione anticiclonica in atto, tuttavia nel corso del weekend quelle anomalie prenderanno il posto del “buco” azzurro attualmente occupato dalle basse pressioni sul nord Europa. Questo potrebbe indurre aria un po’ più fresca e instabile a portarsi, nei primi giorni della prossima settimana, dall’Atlantico verso l’Italia interrompendo così, in tutto o in parte, questa fase di caldo fastidioso. Seguiteci per le opportune conferme.

Luca Angelini

Powered by Siteground