Temporali in marcia verso il centro-nord, eccoli

Questo breve articolo di aggiornamento per sottolineare il prossimo intenso peggioramento atteso su diverse regioni d’Italia. Se nel precedente editoriale avevamo anticipato il disegno di questo passaggio e le relative conseguenze in termini di precipitazioni e di calo termico, ora ci soffermiamo sui dettagli, perchè su alcune zone questi fenomeni potrebbero rivelarsi di forte intensità

I primi temporali si manifesteranno entro mezzogiorno sul Piemonte poi, nelle ore successive, interesseranno tutte le regioni del nord Italia e poi anche quelle del centro e il nord della Sardegna.

FENOMENI INTENSI: i parametri temporaleschi calcolati in base alla situazione termodinamica che si presenterà, ci suggerisce la possibile formazione di strutture temporalesche ben organizzate in grado di provocare violente grandinate con diametro dei chicchi anche superiore a 5 cm, colpi di vento e, in via estrema, eventuali nubifragi e/o locali alluvioni lampo.

POSSIBILI EVENTI VORTICOSI: saranno inoltre possibili fenomeni vorticosi (nella fattispecie trombe marine) lungo le coste liguri e tirreniche di Lazio e Toscana. Possibilità di locali episodi tornadici sulla bassa Padana.

LIVELLO DI PERICOLO: secondo Pretemp (vedi cartina allegata in alto facendo click per aprirla) è corretto assegnare un livello di pericolo 3 su un settore posto a cavallo di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia. Su questa porzione di territorio maggiore è infatti la probabilità di assistere ai fenomeni più intensi, sia a livello di  grandinate, sia per intense raffiche di vento, sia lineari che vorticose (tornado) e forti piogge. Sul resto dei settori menzionati è stato invece assegnato un livello 2.

ALLERTA GIALLA PROTEZIONE CIVILE RISCHIO IDROGEOLOGICO è stata diramata per Piemonte: Pianura Cuneese, Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valle Tanaro, Belbo e Bormida, Pianura settentrionale, Pianura Torinese e Colline. Toscana: Bisenzio e Ombrone Pt, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Serchio-Garfagnana-Lima, Valtiberina, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Versilia. Veneto: Alto Piave

Luca Angelini 

Temporali in marcia verso il centro-nord, eccoli