Tra sabato 13 e lunedì 15 ottobre rischio NUBIFRAGI su Sicilia e bassa Calabria

Una manovra già vista in questo strano scorcio di autunno; nessuna perturbazione atlantica e quindi niente piogge democratiche (per tutti), ma molti vortici di bassa pressione isolati e quindi piogge molto intense e concentrate su picocle estensioni.

Quando questi piccoli cicloni si trovano a sorvolare distese di mare ancora cariche dell’energia accumulata durante l’estate, si rinforzano e si caricano in modo tale da dar luogo a precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. Temporali che possono essere anche intensi e scaricare enormi quantità d’acqua, soprattutto laddove s somma anche una componente di sbarramento orografico, ossia laddove l’aria che ruota attorno al vortice sbatte contro le montagne ed è costetta a salire.

Questo accadrà nelle prossime ore, ossia tra sabato 13 e lunedì 15 ottobre compresi.

La giornata peggiore, in termini di rischio (ma qui aspettiamo eventuali allertamenti da parte della Protezione Civile), dovrebbe essere quella di domenica 14, quandosaranno possibili locali nubifragi su tutto il lato ionico della Sicilia e della Calabria, soprattutto il Reggino. Intanto per sabato 13 è stato emanato lo stato di allerta arancione su diverse zone della Sicilia per rischio idrogeologico.

In caso di cambiamenti e/o novità a riguardo vi aggiorneremo tempestivamente su queste pagine.

Luca Angelini

Tra sabato 13 e lunedì 15 ottobre rischio NUBIFRAGI su Sicilia e bassa Calabria