Tra venerdì 11 e sabato 12 marzo qualche fiocco in arrivo sulle Alpi occidentali

Non cambierà quasi nulla, se non il fatto che le propaggini più periferiche di una perturbazione atlantica diretta verso le Isole Maggiori, riusciranno a dare un tocco invernale al gran secco che domina le nostre Alpi occidentali. Il contributo freddo e leggermente umido che verrà fornito dalle correnti orientali tese lungo l’asse padano darà modo allo sviluppo di deboli nevicate intermittenti tra venerdì 11 e sabato 12 marzo sulle Alpi piemontesi, valdostane e, a tratti in forma isolata e sporadica, anche sugli altri settori alpini. Un velo, al più qualche centimetro sui rilievi cuneesi e torinesi ma niente più. Stante la presenza di aria fredda, il livello dei fiocchi sarà comunque molto basso e potrà agevolmente raggiungere quote di fondovalle e comunque prossime a 300-400 metri. Non si esclude pertanto la possibilità di qualche fiocco anche su Cuneo e Aosta.

Luca Angelini