24 October 2020

Tra venerdì e sabato picco del CALDO in Europa, fino a 40 gradi in Italia, Francia e Spagna

Anomalie di temperatura che sfondano il massimo della scala graduata del nostro modello, sintomo che ci troviamo dinnanzi alla fase apicale dell’attuale ondata di caldo, sintomo anche (e questo è forse l’osservazione più importante) che i modelli numerici non sono più adeguati a simulare correttamente eventi estremi di questa portata; oggi sono le temperature, domani saranno gli accumuli di pioggia, fatto sta che con il clima in rapido (e ripetiamo RAPIDO) cambiamento sotto i nostri occhi, anche i modelli dovrebbero essere adeguati, pena il rischio di trovarci nelle condizioni di assistere a fenomeni estremi sempre più frequenti e ad una minor capacità di prevederli.

Dunque carta delle anomalie di temperatura nei bassi strati; la simulazione rappresentata è centrata per la giornata di venerdì 31 luglio ed è in questo caso lo scenario medio dei 50 calcolati dal modello inglese di Reading, quindi la più affidabile. Osservate in particolare la Francia: qui si potranno anche superare i 40 gradi, compresa anche nella capitale Parigi. Il valore potrebbe essere raggiunto localmente anche in Italia e in Spagna. Tra domenica 2 e l’inizio della prossima settimana su tutta questa zona è invece previsto un deciso cambiamento, con afflusso di aria più fresca su questa zona e, probabilmente, anche sull’Italia. Seguiteci per tutti i dettagli che approfondiremo in un prossimo articolo.

Luca Angelini

Powered by Siteground