19 September 2017

Tutto quello che c’è da sapere sul tempo dell’ultima settimana di agosto

La circolazione generale alla scala sinottica, che comprende l’evoluzione delle correnti sull’intera Europa, risulta in prospettiva piuttosto vivace. In particolare dalla cartina allegata (click per aprirla) si notano tre ampie ondulazioni che ne contraddistinguono l’assetto sul continente, una prima ciclonica sull’Europa orientale (n.1 in figura), in sviluppo verso l’Egeo, una anticiclonica lungo l’asse Italia-Germania-Baltico, una seconda ciclonica sull’Islanda (n.2) e un vortice isolato (cut-off) sul Portogallo (n.3).

Ebbene le due figure depressionarie tenderanno a limare i contorni dell’alta pressione centrata sul nostro Paese, dapprima per mano della saccatura balcanica, che lambirà nella prima parte della settimana i versanti orientali del nostro Paese, poi per mano di quella atlantica, che ne interesserà invece in versanti occidentali nella seconda parte della stessa settimana andando nel frattempo a riassorbire il cut-off portoghese.

Il tempo che ci aspetta . detta in breve – sarà il seguente:

LUNEDI 28 annuvolamenti sparsi al nord, con tendenza a qualche acquazzone in sviluppo nel corso della giornata, anche a sfondo temporalesco, più probabile su Triveneto, Emilia Romagna, bassa Padana e Piemonte occidentale. Ventilazione nord-orientale su queste zone e al centro-sud con lieve calo delle temperature. Tra pomeriggio e sera annuvolamenti in transito al centro-sud ma con fenomeni meno probabili. Altrove in prevalenza soleggiato e caldo.

MARTEDI 29 addensamenti al nord-ovest e all’estremo sud, con possibile sviluppo pomeridiano di focolai temporaleschi, più probabili su Appennino Ligure, zone interne tra Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e nord Calabria. Meno caldo anche su queste zone. Altrove soleggiato. Caldo in Sardegna.

MERCOLEDI 30 annuvolamenti al nord-ovest con qualche spunto temporalesco pomeridiano possibile, specie in montagna. Altrove soleggiato e abbastanza caldo.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: giovedì 31 annuvolamenti sparsi al nord e sulla Toscana con qualche acquazzone sulle zone alpine centro-occidentali. Altrove soleggiato con nuovo rialzo delle temperature. Venerdì 1 settembre possibile instabilità al nord, al centro e sulla Sardegna, con qualche rovescio o temporale possibile, specie al settentrione. Nel weekend ulteriore instabilità su queste zone, con maggior probabilità di temporali (d confermare).

Luca Angelini

Tutto quello che c’è da sapere sul tempo dell’ultima settimana di agosto